Dj Fabio Mix

Dj Fabio mix nasce a a Milano il 31 Ottobre 1964 , dove ci vive fino ai primi anni 80.Poi con la
famiglia si trasferisce a Bilbao nei paesi Baschi per restarci fino all’82 quando rientra per il
servizio Militare. Nell’natale 84 si trasferisce a Brembate di sopra dove attualmente risiede e
trasmette dal suo studio radiofonico di colore rosso.
La passione
Ha iniziato la sua carriera e passione di disc jockey nel’anno 1977 acquistando il
suo primo disco a 45 giri ” Le Freak degli Chic ” che lui conserva gelosamente. Le prime esperienze
sono in casa dove provava a trasmettere da solo una piccola classifica iniziando ad imparare a diventare
speaker. Nell’1982 scopre radio deejay che diventa una scuola a cielo aperto, i suoi idoli di sempre
rimangono Marco Baldini , Molella , Gerry Scotti, Fiorello mentre il suo modo di fare radio prende
spunto dal futuro direttore artistico Linus.Verso la fine degli anni 80 la sua raccolta di dischi
supera le mille copie.
La discoteca
preso dal successo della trasmissione Megamix con Molella,Prezioso e Fargetta decide che è ora di imparare
a diventare dj a tutti gli effetti e inizia a comprarsi due technics 1200 per imparare a mixare. Consigliato
da Roberto Intrallazzi degli F.P.I project inizia a produrre cassette di compilation e le prime esperienze
in locali da ballo e feste private. Si classifica ottavo in una gara organizzata dal negozio di dischi di
Bergamo “DIscoStar” gestito ai tempi da Mirko e Alfio. Nello stesso periodo collabora in copia in consolle
insieme a Stefano Bressanini altro Dj della zona fino all’organizzazione del capodanno 1997 in val Seriana
dove insieme a tre dj si alterna al mixer . Dopo quella sera annuncia che si dedicherà alla radiofonia.
E’ stato per un anno il dj del locale di Milano “Goiaba restaurant “.
La radio
l’ottobre del 1998 segna ufficialmente l’ingresso nella passione radiofonica del DJ Fabio mix,crea e
e si diverte a fare il direttore artistico di radio music 108. Di pari passo con la nascita di internet
la radio viene creata in modo che vada in onda sulle autoradio degli italiani sotto forma di compilation
privata,senza scopro di lucro. Il passaparola di internet ne fa una divertente alternativa ai soliti
network radiofonici,dura fino al giugno del 2008. Radio music 108 aveva un palinsesto ricco di 6
trasmissioni che coprivano ben 12 ore in modo da replicare poi altre 12.Alcune trasmissioni
rimangono storiche come il super speciale “Radiozilla” precursore di quello che poi sarà il radio day.
Nel settembre 2008 conosce Tony Jay al quale a sua volta propone tutta radio music a www.radiowebstereo.it.
Viene annunciata la chiusura di radio music e inizia cosi il programma ” rws super show ” ogni martedì
sera con tutto lo staff di RM108 per due anni fino all’aprile 2010. “Rws super show” ha un buon successo
ma per incomprensioni con il direttore artistico di RWS ,Fabio è costretto a rinunciarvi nonostante
i buoni ascolti riscontrati.
Questo è il momento piu’ buio della carriera ma la passione per la radio continua.
Grazie alla band musicale “Fuori onda band ” di Parma viene proposto alla direzione di www.yastaradio.com .
Il direttore Dalse che nel suo palinsesto non aveva un tipo di programma di intrattenimento
accetta e intuisce subito , nasce cosi “Italian talk radio”.
Il programma di intrattenimento ospita ogni settimana una band emergente in studio ed ha una playlist
generalista che spazia tutti i generi musicali con argomenti uniti tra loro che ne fanno un mix di grande
ascolto. Il passaparola tra le band emergenti e le etichette indipendenti fanno balzare il picco di ascolti
passano in studio band come i Caponord,Bepi an the Prismas,Fuori onda band,Ruble rock,Folkstone,Ravenscry,
Cheap mondays,Daisy Chains,Belladonna,Piccola orchestra karasciò,Sakee sed e tantissime altre.
il nome del programma deriva dal film Talk radio di Oliver Stone dove venivano raccontate le vicende di
uno dei programmi piu’ ascoltati dalle radio statunitensi. Italian talk radio ha poi raggiunto
il top nelle sue due ultime stagioni dove si sono avvicendati ai microfoni big della musica come Riccardo Zara,
Il giardino dei semplici, Elisabetta Viviani, Franco Fasano, Franco Romeo, Tiziana Rivale, Manuel DePeppe.
Forti picchi di ascolto hanno ottenuto gli speciali su Luigi Tenco, Squallor e Detto Mariano.
A partire dal 1 settembre 2014 condurrà un nuovo programma ancora più importante e interessante su Web Radio network
che si intitolerà ” StereoFollia “.Il nome del nuovo programma è stato scherzosamente suggerito dall’amico cantante
e noto cabarettista ” Franco Romeo ” durante un intervista radiofonica.
Gli Eventi
dal 2006 ogni anno nel mese di giugno Dj Fabio mix organizza un evento radiofonico che và in onda in due giornate
tra sabato e domenica tutto rigorosamente in diretta.
La formula prevede l’alternarsi di ospiti musicali che si esibiscono ogni mezz’ora a testa in acustico all’interno
dello studio rosso. Il nome per le prime quattro edizione è stato quello di Radio day mentre con il passaggio a Yastaradio
ha preso la denominazione di Radio Marathon.
l’edizione del radio Marathon 2012 si è svolta al Bowling di inzago (mi) dove hanno partecipato live
in concerto Underskyes,Vincenzo Marabita,Nick Camarda,Stefano Ferro Band,Wild Shooter Band,Laederbraun,Tagua,Butterfly2.0,
Mirò,Madrelingua. Nel 2013 e nel 2014 la manifestazione è tornata negli studi ma nella recente edizione ha sancito
il passaggio a www.webradionetwork.eu grazie ad una diretta di 4 ore insieme agli amici del programma Deejaystivo.
Da settembre 2014 è in onda su web radio network tutti i lunedi dalle 22 con il programma Stereofollia insieme all’amico di sempre Alex Sergio. Il programma ha tra le particolarità quello di invitare i Fan club degli artisti in diretta radio e negli studi o di proporre speciali a tema o serate live con artisti in studio.
Altre Attività
E’ stato sciatore FISI fino a 10 anni , poi ha giocato a calcio nel CSI nella Cespor Zingonia dai 23 ai 38 anni.
Sogni e progetti
Tra i progetti e sogni del Dj Fabio mix c’è quello di scrivere un libro che non parli di musica ma che sia una novella, Inolte gli piacerebbe fare il Talent scout x una casa discografica.