Gerry Longo

Sono nato a Locri 39 anni fa, affetto da  un Glaucoma congenito ad entrambi gli occhi.

Ho  vissuto fino a  8 anni  a S. Ilario dello Ionio, un  piccolo comune dell’entroterra calabrese e  poi mi sono trasferito a Roma  dove ho concluso gli studi elementari e frequentato una scuola speciale per non vedenti al fine di migliorare l’indipendenza, la gestione del  mio quotidiano e imparare il braille, la scrittura per non vedenti.

A 11 anni sono tornato in Calabria dove ho completato gli studi per poi tornare a Roma nel 1998, a 21 anni per iscrivermi al Diploma di Laurea in Fisioterapista all’Università   La Sapienza.

Durante la frequenza ai corsi universitari ho partecipato e vinto un concorso pubblico indetto dall’ENAC – Ente Nazionale Aviazione Civile – dove sono tutt’ora impiegato.

Mi piace il confronto con gli altri e sono a mio agio nelle relazioni interpersonali, grazie anche ad una buona dialettica che aiuta il mio interlocutore a non soffermarsi sul mio handicap visivo.

Probabilmente è stata una buona scuola anche la radio.

In adolescenza  sono stato ospitato dall’emittente locale calabrese “Radio Siderno la Cometa”,  dove con il tempo sono diventato  co-conduttore in un programma di fascia pomeridiana.

Nel 1994, all’età di 16 anni, il mio debutto radiofonico come conduttore ufficiale,  grazie alla fiducia accordatami dall’editore di “Radio Siderno la Cometa” che mi ha affidato la creazione e la conduzione di un programma settimanale di 2 ore  in onda tutti i venerdì pomeriggio.

Una bella avventura formativa durata quasi 4 anni.

Senza dubbio devo molto a  quel periodo in  radio perché mi ha consentito di acquisire maggior sicurezza in me stesso e mi ha aiutato a superare i limiti imposti dalla cecità.

Posso senza dubbio affermare che oggi come allora il  legame al mondo radiofonico resta forte…dopo 23 anni continua ad esercitare su di me il suo magnifico fascino.

 

Esperienze “artistiche”

 

-da marzo 2012 a tutt’oggi: ideatore, conduttore e regista del programma radiofonico sperimentale autoprodotto dal titolo “Hasta la vista” andato in onda, con le prime 5 edizioni, il giovedì sera su www.formatradio.it e attualmente in onda con la 6° edizione  il giovedì sera alle ore 22:00 su www.R102.it  e in differita FM la domenica pomeriggio alle ore 17:00 su Radio Siderno La Cometa. Da maggio 2017 anche in onda il venerdì sera alle ore 22:00 su www.webradionetwork.eu.

 

-da febbraio 2006  a maggio 2012: collaboratore nello studio e nella sperimentazione di tecniche teatrali innovative c/o il  “Laboratorio teatrale integrato tra vedenti e non vedenti”, progetto ideato dall’attrice Tiziana Sensi.

 

-dal 2006  a tutt’oggi: socio fondatore e Presidente dell’Associazione TeArca-onlus.

 

-dal 2010 al 2012:  attore protagonista nello spettacolo teatrale “Condominio Occidentale”

 

-dal 2009 al 2012: Radio Studio 54 Network in qualità di speaker per la conduzione di dirette radiofoniche di eventi estivi organizzati in Calabria.

 

-nel 2011: partecipazione al film “Romanzo di una strage”  per la regia di Marco Tullio Giordana prodotto da Cattleya in collaborazione con Rai Cinema

 

-da gennaio ad aprile 2009:  primo concorrente non vedente del reality Grande Fratello trasmesso su Canale 5, nella sua 9^ edizione

 

-dal 2006 al 2009: attore protagonista nello spettacolo teatrale “Un salto nel buio” scritto e diretto da Tiziana Sensi

 

-nel 2008: consulente artistico dello spettacolo teatrale “Ma chi ce lo fa fare” per la regia di Fabrizio Ripesi

 

-nel 2008: attore protagonista nel corto cinematografico “Il Riscatto” con  Alessio Boni, per la regia di Silvia Saraceno

 

-nel 2007: consulente artistico nello spettacolo di danza ispirato alla cecità “Lo sguardo oltre” per la regia di Rossana Longo.